Grand prix de Karting de la République de Saint Marin

13 juin : Cette année, grâce aux efforts de Laurent Mazza, aidé par René Rastelli, les participants ont pu b2énéficier de tarifs très intéressants. Ceci a permis de mobiliser un public qui participe moins aux manifestations « historiques » de la communauté.

Il y avait 41 « sportifs » accompagnés d’une nombreuse affluence de « tifosi ».

Vous trouverez ci-dessous, le détail de la soirée dans l’article paru dans la presse à Saint-Marin.

Il convient seulement de compléter en disant que las organisateurs ont reçu de nombreux témoignages de satisfaction et d’encouragement des participants.

Article paru dans la presse à Saint-Marin :

Dopo il tradizionale raduno estivo, la Comunità dei sammarinesi a Grenoble ha organizzato un altro evento.

Una gara di go-kart per riscoprire le radici sammarinesi.

I piloti che si sono sfidati sul circuito di Échirolles erano in totale una quarantina.

Il mese di giugno é sempre molto impegnativo per le associazioni e il direttivo dell’Associazione di San Marino a Grenoble in collaborazione con il Consolato della circoscrizione consolare.

Ne sono una testimonianza il tradizionale raduno estivo con degustazioni di prodotti tipici sammarinesi, svoltosi una settimana fa, e il Gran Premio di karting di Échirolles, tenutosi lo scorso sabato.(13 giugno 2015).

A quest’ultimo evento erano 38 i partecipanti: 11 nella categoria under 14 (dai 7 ai 14 anni) e 27,tra questi 5 donne, in quella over 14 (dai 14 ai 64 anni). Se per gli under 14 la gara era individuale, per gli over gli organizzatori del Gran premio di karting di Échirolles hanno invece proposto ai partecipanti di gareggiare suddivisi in squadre da tre.

La composizione di queste squadre è avvenuta attraverso il sorteggio per poter favorire e stimolare tra i piloti l’amicizia piuttosto che la competizione Inoltre il numero di iscrizioni al Gran premio di karting di Échirolles 2015 è aumentato se messo in paragone all’edizione del 2013 (quella del 2014 non è stata organizzata per motivi di salute del principale organizzatore) ed è un dato che soddisfa molto il direttivo della comunità dei sammarinesi a Grenoble perché i giovani non partecipano molto alle altre attività e, attraverso questo tipo di manifestazioni, sono stati coinvolti i 30enni e i 40enni con i loro figli, di cui il 70% era di nazionalità sammarinese

Tutti i partecipanti hanno ricevuto dalle mani dei membri del direttivo una medaglia commemorativa e il console Eliane Rastelli, insieme al presidente della Comunità, Christian Mazza, hanno premiato i primi classificati in ogni categoria offrendogli una coppa. Successivamente, al momento del buffet, sono stati applauditi i due principali protagonisti di questa serata: Laurent Mazza, membro del direttivo e vice responsabile delle manifestazioni, e René Rastelli, presidente onorario della Comunità e partecipante al Gran premio di karting di Échirolles così come Mazza.

In più delle persone che hanno partecipato alla gara si notava la presenza di più di 40 accompagnatori venuti ad incoraggiare i gareggianti e a passare un momento tra “sammarinesi”.

Tra i presenti c’era anche l’altro presidente onorario della Comunità, Georges Lividini.

Queste iniziative hanno permesso non solo di riunire i concittadini ma anche di rispondere alle richieste di compiere soggiorni culturali nella casa di vacanze di Pinarella o all’Expo di Milano oltre a ricordare come e quando si devono fare le formalità amministrative per gli amici presenti e dargli ampie informazioni sulla specificità della Repubblica di San Marino.

I prossimi incontri organizzati dall’Associazione di San Marino a Grenoble e dal Consolato saranno il Gran Premio di San Marino di bocce, che si terrà il 1° ottobre seguito da una serata bowling il 17 dello stesso mese.

 

Photos par Georges Lividini